Raccolta firme dei giovani democratici a sostegno dei pendolari

ARTICOLO RACCOLTA FIRMECon la scelta da parte di Esselunga di far pagare la sosta nel suo parcheggio, molto vicino alla stazione e usato ogni giorno da centinaia di pendolari, diventa ancora più difficile lo scambio auto-treno in una città che, pur essendo interessata profondamente dal fenomeno del pendolarismo, non mette a disposizione posti auto a sufficienza e a condizioni più vantaggiose attorno alla stazione ferroviaria.
L’autoporto, struttura di riferimento per chi deve parcheggiare in questa zona e gestito da ASM potrebbe fare la sua parte, garantendo ad esempio tariffe più agevolate per chi ancora studia.
A pagare maggiormente questo disagio sono infatti gli studenti che non possono sostenere questa nuova ulteriore spesa.
Ci chiediamo dunque il perché di questo grave disinteresse da parte dell’amministrazione comunale eabbiamo organizzato per più giorni attività di sensibilizzazione e di individuazione di proposte da portare in Comune per affrontare efficacemente questo problema.

In genere ci trovate in piazza Duomo al sabato pomeriggio, dalle 16 in poi. Vi aspettiamo!

Giulio Torlaschi, segretario GD Voghera