Ercole, ciao!

Ti vogliamo salutare così, caro Ercole: senza troppe formalità e in modo molto diretto, con la semplicità e la franchezza che tanto apprezzavi. Tu amavi la politica, credevi nel partito e nella possibilità di portare avanti progetti e idee per una società migliore.

Lo hai dimostrato in tante occasioni, come quella in cui sei ritratto qui sotto, la manifestazione dei lavoratori Cameron davanti alla chiesa di San Rocco.

discorso ai lavoratori Cameron

Ci hai spesso ricordato che senza idee e senza una comunità unita non si costruisce nulla. Lo hai fatto contribuendo negli anni con la tua passione e il tuo spessore umano e politico alle iniziative a livello nazionale e locale, anche in fasi di difficile passaggio ed evoluzione del nostro partito.

Ora che non ti abbiamo più vivo e presente nella nostra famiglia, che non sentiamo più di persona i tuoi consigli, li avvertiamo ancora vivi nella nostra memoria e, davvero, vorremmo metterli in pratica. Tu, se puoi, aiutaci da lassù.